Scambiatori di calore a piastre metalliche SYNOTHERM®

Buone soluzioni sono spesso sorprendentemente semplici:

  • Geringer Platzbedarf
  • Höchste Effizienz
  • Einfache Reinigung
  • Titan 3.7035, Edelstahl (1.4301, 1.4404, 1.4571)

Il processo produttivo SYNOTHERM®

 

Produciamo scambiatori di calore a piastre SYNOTHERM® presso i nostri stabilimenti di Schwabach, in Germania e manteniamo sotto controllo il processo produttivo nell’ambito della norma DIN EN ISO 9001. La qualità degli scambiatori di calore a piastre è determinata dalla qualità dei processi di saldatura. Le ultime tecnologie di saldatura non producono quasi nessun calore di ricottura sulla superficie durante il processo di saldatura e quindi non è necessario il decapaggio della superficie. La superficie è liscia e può essere elettroplaccata per applicazioni con elevati requisiti di igiene.

Gli scambiatori di calore a piastre SYNOTHERM® sono realizzati con due lamiere per formare la piastra di base. La qualità delle lamiere utilizzate garantisce l’alta qualità dei nostri scambiatori di calore a piastre.

Sie sehen gerade einen Platzhalterinhalt von Standard. Um auf den eigentlichen Inhalt zuzugreifen, klicken Sie auf den Button unten. Bitte beachten Sie, dass dabei Daten an Drittanbieter weitergegeben werden.

Weitere Informationen

Saldatura a punti e a bordi

Le lamiere vengono tagliate alle dimensioni richieste da una cesoia per lamiere, quindi saldate attraverso una saldatura di punti e di bordi ottenuta mediante un processo completamente automatico e tracciabile.

Tecnica di collegamento

L’ingresso e l’uscita sono costituiti da tubazioni realizzate con una tecnologia di connessione di qualità elevata. Come tecnica di connessione, è possibile saldare sui tubi una flangia o un nipplo filettato. Questo ci consente di risolvere facilmente le vostre complicate situazioni di installazione.

Tecnica di fissaggio

I supporti di fissaggio e i distanziali vengono saldati successivamente sullo scambiatore di calore. Gli scambiatori di calore a piastre sono fissati ai serbatoi attraverso i supporti di fissaggio. I distanziali garantiscono una distanza definita dalla parete del serbatoio, in modo tale che l’intera superficie dello scambiatore di calore sia immersa e il liquido di processo sia in grado di fluire intorno allo scambiatore. Ciò assicura un ottimale trasferimento di calore.

Formatura ad alta pressione

La struttura del cuscino degli scambiatori di calore a piastre viene realizzata attraverso un processo di formatura ad alta pressione. L’espansione è effettuata con una pressione di gonfiaggio, che è molto superiore alla pressione operativa o di esercizio.

Identificazione

La designazione del tipo (numero di articolo e di dispositivo) e i dati tecnici sono incisi in una targhetta di tipo, affinché siano sempre ben leggibili.

Test di pressione

Tutti gli scambiatori di calore a piastre sono progettati, fabbricati e testati in conformità alla Direttiva sulle apparecchiature a pressione 2014/68 / EU.
Su ogni prodotto viene eseguito il test di sovrapressione e il test di tenuta.

Vi invitiamo a contattarci per domande tecniche o per richiederci un preventivo.

Restiamo in attesa di domande o richieste alle quali saremo lieti di dar seguito!

Uffici

Schlachthofstraße 3,
D-91126 Schwabach

Telefono

+49 (0) 9122 9855-0